top
logo

  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Seven Suzuki

seven-cullis-suzuki

Attività svolte PDF Stampa E-mail
Domenica 20 Dicembre 2009 19:27

L’Associazione di Volontariato Puer onlus si è costituita nel 2000 ed è regolarmente iscritta all’Albo regionale delle associazioni di volontariato con n. 012 del 15/02/2002 e all’Albo regionale dei soggetti abilitati, autorizzati e/o accreditati a partecipare al sistema integrato di interventi e servizi sociali, con n. PG/2011/55304 del 25/01/2011 codice SAA0074.
Essa è nata sull’esperienza maturata dai soci fondatori relativamente alle attività di volontariato (accoglienza, sostegno e interventi strutturali) svolte per anni con altre associazioni, rivolte soprattutto ai minori bielorussi orfani, ospiti negli Internat. Dalla sua fondazione, l’associazione ha continuato a svolgere, se pur in modo indiretto e limitato, questi interventi (le finalità associative sono rivolte alle attività a favore dei minori stranieri e a rischio, alle attività formative e progettuali, alle attività di auto-mutuo aiuto), attraverso il coinvolgimento delle famiglie volontarie e la costante attività di sensibilizzazione.

Anno 2001 - La Puer ha partecipato, con i suoi associati, al progetto Estate serena in favore dei bambini provenienti dalla Bielorussia, attraverso l’accoglienza nelle famiglie e l’assistenza socio-sanitaria offerta. Da subito ha investito nella strutturazione dell’organizzazione, favorendo una azione di promozione e sensibilizzazione, attraverso anche la presenza nella rete territoriale.

Anno 2002 - In quest’anno la Puer ha aderito al progetto Equal, non finanziato, presentato in ATS con la soc. coop. Europelife. Inoltre, ha avviato iniziative di promozione per far conoscere gli obiettivi e le finalità, mantenendo e curando i legami già in essere con alcuni ragazzi adolescenti in Bielorussia.

Anno 2003 - La Puer ha aderito al progetto Il giardino delle rose blu promosso dall’associazione di volontariato L’Albero della vita, con attività di sensibilizzazione e promozione delle iniziative di sostegno realizzate in un istituto riabilitativo per bambini orfani disabili in Croazia.
Ha partecipato alla manifestazione provinciale EXPO della solidarietà promosso dalla Provincia di Salerno e dal Comune di Eboli, con un proprio stand e con l’esposizione del materiale fotografico relativo alle esperienze svolte negli anni in favore dei bambini bielorussi e sul dramma di Cernobyl.

Anno 2004 - L’associazione ha riscontrato l’adesione di nuovi soci. Nella prima fase dell’anno è stata svolta un’attività di monitoraggio dei locali idonei per l’attivazione della casa famiglia Itaca (progetto cantiere) con esito sempre negativo. Il progetto di attivazione di una struttura residenziale per minori è stato il primo obiettivo caratterizzante della Puer, che tutt’oggi persegue. La Provincia di Salerno aveva condiviso l’idea progetto attribuendo inizialmente una risorsa economica a sostegno.
Durante l’anno l’associazione ha stimolato la partecipazione di alcuni soci ai percorsi di formazione sul volontariato e sulle politiche sociali, promossi in Regione Campania da vari enti pubblici e privati.
Non da poco è stata la collaborazione maturata e sancita con accordi formali, con il Comune di Altavilla Silentina (SA), circa la partecipazione al progetto “Colori e linguaggi”, cofinanziato dal settore ORMEL della Regione, in favore dei giovani immigrati presenti sul territorio. L’associazione attraverso l’attività dei soci ha partecipato alla programmazione degli interventi ed ha svolto azioni di accompagnamento, sensibilizzazione e promozione sul territorio comunale, presso gli extracomunitari domiciliati e/o residenti.

Anno 2005 - Anche nel 2005 la PUER ha attivato un percorso di collaborazione con il Comune di Altavilla Silentina, aderendo al progetto “Colori e linguaggi bis”. L’intesa con il Comune, stipulata il 7 marzo 2005, ha impegnato l’associazione nell’attività di sensibilizzazione attraverso l’azione porta a porta, nonché attraverso la produzione di materiale informativo (3000 brochure e volantini) nelle diverse lingue, rivolti agli immigrati da coinvolgere.
Inoltre, l’associazione ha aderito all’A.T.S. con la cooperativa sociale CSM Service, con l’ente di formazione accreditato Formazione e Società, con l’ASL SA2 e con i Comuni di Battipaglia ed Eboli per la proposizione del progetto Audax mis. POR 3.6. Nello specifico la Puer ha partecipato alla realizzazione della progettazione di interventi formativi finalizzati a ridurre i disagi nei genitori di bambini disabili.
Infine, ha avviato la preziosa collaborazione con il responsabile del Patronato INAS CISL di Eboli Vincenzo Marchesano, per il sostegno alle famiglie meno abbienti e per la raccolta di solidarietà relativa alla misura del 5xMille.

Anno 2006 - L’associazione ha partecipato all’attuazione del progetto formativo AUDAX mis. POR 3.8 in favore dei genitori di bambini disabili scolarizzati, così come concertato nell’ATS del 2005, offrendo sostegno alle famiglie e risorse professionali per le docenze.
L’associazione, quest’anno, ha rivolto attenzione ai disagi quotidiani e, in tal senso, sono state soccorse ed aiutate alcune persone in difficoltà, attraverso l’acquisto di medicinali per il primo soccorso e generi alimentari di prima necessità.
Sono state rinnovato le cariche direttive riconfermando tutti i precedenti incarichi nel segno della continuità.
Anche quest’anno è stata riconfermata la collaborazione con il Comune di Altavilla Silentina per le azioni di sensibilizzazione relative al progetto di integrazione Colori e linguaggi.
Altresì, la Puer ha aderito alle opportunità offerte dalla L. 266/2005 – 5xMille - iscrivendosi all’albo nazionale degli enti autorizzati; attraverso una intensa azione di sensibilizzazione è riuscita a maturare oltre 350 sottoscrizioni con un fondo totale maturato di oltre 5.500 euro. Per la destinazione di parte della somma relativa alla misura, la Puer ha stipulato un  protocollo di intesa con l’associazione CABB - Centro aiuto bambini brasiliani, la quale sostiene la Fundacao Perrone e la comunità riabilitativa pertinente, fruita dai bambini disabili indigenti della regione del Pernambuco - Recife.
La Puer ha presentato al Comune di Eboli, con l’Associazione Ancescao e con l’Astronave a pedali, due progetti per la gestione di locali comunali resi disponibili al volontariato.
Altra attività svolta è rappresentata dall’avvenuto accreditamento nell’albo regionale del servizio civile.
Anche quest'anno la Puer rinnova la collaborazione con il Patronato INAS CISL di Eboli per il sostegno alle famiglie meno abbienti e per la raccolta di solidarietà relativa alla misura del 5xMille.
Infine la Puer ha partecipato a convegni e seminari tematici sia in regione che fuori e ha avviato una campagna informativa di promozione e sensibilizzazione.

Anno 2007 - Nel 2007 l’Associazione ha intensificato le esperienze di rete con altri organismi del terzo settore, attraverso intese e accordi miranti alla crescita associativa e all’interscambio di competenze, programmi e attività. L’opportunità data dalla l. 266/2005, circa la misura del 5xMille, ha favorito il legame della Puer con tutte quelle azioni messe in campo da ONG e da Associazioni, espresse con concreta solidarietà verso i bambini poveri che soffrono nel Mondo. In riferimento alla misura del 5xMille, anche nel 2007 l’Associazione ha promosso una proficua e valida campagna di sensibilizzazione che ha permesso una raccolta di adesioni di oltre 550 adesioni e circa 7.000 euro.
Quest’anno la Puer ha stretto collaborazioni con alcune Parrocchie locali ed ha riconfermato il rapporto con il Patronato INAS CISL di Eboli.
Anche per quest’anno la Puer ha confermato i programmi di intervento per l’utilizzo di queste somme, sempre rivolti a campagne internazionali di solidarietà.

Anno 2008 - L’Associazione ha inteso potenziare ed arricchire il proprio piano comunicativo attraverso l’utilizzo del sito web e di Facebook, intesi come strumenti di servizio e di utilità sia per promuovere iniziative di solidarietà sia per informare e comunicare con i cittadini.
Le esperienze di adesione a partenariati con altre organizzazioni del volontariato sono state ribadite proficuamente. Continua l’attività di puro volontariato, con un impegno costante nell’aiutare i bambini bisognosi e le ONG che si occupano di essi.
Inoltre, quest’anno, la Puer, come ente accreditato di IV classe, ha ripresentato il progetto di servizio civile, in partenariato con la Croce Rossa Italiana Comitato Regionale della Campania.
Altresì, ha ripresentato l’adesione alla campagna del 5xMille continuando nell’opera di sensibilizzazione raccogliendo oltre 6.500 euro. Con le risorse del 5xMille anno 2006 sono stati realizzati alcuni progetti di solidarietà programmati, tra i quali:
-    Il sostegno alla famiglia del piccolo Karim, il bimbo tunisino colpito alla testa da un proiettile la notte di capodanno nel casertano, bisognoso di importanti cure e ricoverato a Parma.
-    Il finanziamento del progetto solidale di sostegno all’Associazione Centro Aiuto Bambini Brasiliani e alla Fundacao Perrone, per la gestione di un centro di riabilitazione in favore dei bambini brasiliani disabili e indigenti.
-    Il sostegno economico offerto all’Associazione AFN in Vietnam, per la realizzazione della casa famiglia di Bienh Dong e per l'Istituto di Phu Mè.
-    Il sostegno alle attività di Medici senza Frontiere e AMREF, per interventi sanitari di prevenzione in favore dei bambini africani.
In continuità con le esperienze maturate negli anni, a supporto di interventi sanitari in favore di adolescenti indigenti in Bielorussia, la Puer ha impegnato somme finanziarie all’uopo destinate.
Quest’anno la Puer ha condiviso l’opportunità di aderire al Centro Servizi del Volontariato di Salerno, prendendo contatti con l’associazione Sodalis e prevedendone la formalizzazione ad inizio 2010.
Anche nel 2008 la Puer ha stretto collaborazioni con alcune Parrocchie locali e con il Patronato INAS CISL di Eboli.

Anno 2009 - L’Associazione ha partecipato alla progettazione e realizzazione del progetto "Alfabetizziamoci", in partenariato con altri organismi del no-profit e dei Piani Sociali di Zona S1, S4 e S6, in favore delle persone straniere provenienti da Paesi Terzi, finanziato dal Ministero degli Interni e dalla Comunità Europea.
Nel 2009 la Puer ha ratificato diversi accordi ed intese, tra le principali ricordiamo:
-    il sodalizio con l'Associazione Operatori di Pace finalizzato alla realizzazione del progetto presentato con il bando - CSV Avellino - di perequazione per la progettazione sociale;
-    con l'Istituto Meridionale di scienze forensi finalizzato alla presentazione del progetto "Bullismo, no grazie!", presentato con il bando - CSV Salerno - di perequazione per la progettazione sociale;
-    con il Comitato Locale di Serre della Croce Rossa Italiana e con l'Associazione Carpe Diem per il progetto "Solidarietà in rete", presentato ed approvato con il bando "Progetti di sensibilità”, promosso dal CSV di Salerno.
L'attività di sviluppo del piano comunicativo ha visto la realizzazione del nuovo sito web e la strutturazione dell’organizzazione con ripartizione di arre e responsabilità.
La Puer ha aderito, in convenzione, alla Fondazione Banco Alimentare - collaborando con l'Associazione Banco Alimentare onlus Campania, predisponendo un piano di distribuzione di generi alimentari per oltre 20 famiglie indigenti del territorio, circa 100 persone. In tal senso la Puer ha stretto collaborazioni con alcune Parrocchie locali.
Continua proficuamente la collaborazione con il Patronato INAS CISL di Eboli e con alcuni medici/pediatri.
Infine, la Puer anche nel 2010 ha continuato a realizzare le azioni di solidarietà già avviate nel 2009, utilizzando le residue risorse del 5xMille anno 2006.

Anno 2010 - L’Associazione ha aderito formalmente al Centro Servizi del Volontariato della Provincia di Salerno con ratifica assembleare CSV Sodalis della richiesta presentata nel 2008.
Ha siglato un Protocollo d'Intesa con la Croce Rossa Italiana Campania finalizzato alla collaborazione per la realizzazione del progetto di Servizio Civile, attraverso il supporto per le attività di formazione specifica per i volontari del SCN.
Ha aderito, inoltre, all'Associazione Compagnia delle Opere Sociali - Regione Campania - avviando una collaborazione attiva ed affiliandosi ad essa.
Sempre operativa resta la collaborazione con il Patronato INAS CISL di Eboli per il sostegno alle famiglie meno abbienti e per la raccolta di solidarietà relativa alla misura del 5xMille.
Quest'anno la Puer ha avviato i progetti di solidarietà, sostenendoli con le risorse del 5xMille anno 2007:
-    Sono stati trasferiti circa 800 euro per cofinanziare il progetto della casa famiglia in Vietnam, promosso in collaborazione con l'Associazione Famiglie Nuove.
-    Sono stati trasferiti circa 500 euro per il progetto di sostegno alla missione Tau di Suor Rita, a Sembè in Congo.
-    Sono stati trasferiti circa 1.300 euro per il progetto di sostegno alla famiglia del piccolo Karim, a Parma e per il progetto di sostegno del ragazzo bisognoso di cure in Bielorussia. 
Tanti ulteriori piccoli  ma intensi interventi sono in fase di realizzazione, tra questi l'adozione a distanza di due bimbi della missione di Sembè per circa 500 euro.
Inoltre, l'associazione ha preso l'ìmpegno con l'AFN di sostenere, entro il 2011, un villaggio del nord del Vietnam, finanziando la realizzazione di un pozzo d'acqua potabile (oltre 4.600 euro).
Un impegno ulteriore, che vede attiva tutta l'associazione, riguarda l'esigenza di trovare un'opportunità di lavoro stabile al papà di Karim, onde permettere il ricongiungimento familiare, dopo tre anni, a Parma in modo da fargli continuare l'assistenza riabilitativa che sta svolgendo presso il Don Gnocchi.
Anche quest’anno la Puer ha aderito al partenariato con la coop. soc. Tertium Millennium per la presentazione di progetti a valere sul fondo in favore delle persone provenienti da Paesi Terzi, emanato dal Ministero dell’Interno.
Da ultimo, la Puer si è convenzionata con il Banco delle Opere di Carità per continuare l’esperienza di sostegno alimentare alle famiglie indigenti assistite, oltre 150 persone.

Anno 2011 – Quest’anno la Puer ha formalizzato l’apertura di due sedi operative internazionali, in Vietnam e in Brasile, arricchendo e strutturando la programmazione all’estero, finalizzata alla missione della cooperazione.
Una vasta gamma di avvisi e bandi vedono la Puer impegnata in una attività di found raicing rilevante.
Con l’avvenuto trasferimento ministeriale delle somme raccolte con la misura del 5xmille anno 2008, circa 6.300 euro, la Puer ha realizzato la programmazione prevista, impegnando subito la somma necessaria per la costruzione dell’impianto di acqua potabile nella missione di Bac Ninh in Vietnam (circa 4.650 euro), che permetteranno anche l’attivazione di due posti di lavoro per la gestione e manutenzione dell’impianto.
Oltremodo la Puer ha sostenuto le spese sanitarie del ragazzo bielorusso bisognoso di cure ed ha rafforzato le risorse strumentali in dotazione.
Nel mese di settembre ha partecipato al forum provinciale del volontariato, promosso dal CSV di Salerno e realizzato in due giornate.
LA Puer, in quest’anno ha attivato diverse campagne solidali, tra le quali il sostegno offerto ai coniugi Camparini e alle vicende simili, che trattano di abusi giudiziari sui minori allontanati dai genitori naturali.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Settembre 2011 06:58
 

L'Associazione è su

facebook1

Cinque x Mille

5 x mille piccolo

Dona Ora

BANNER_donazioni_pueronlus

Chi è online

 1 visitatore online

Amici

banco delle opere

missionetau

58970_116374048415794_116372591749273_99117_6497205_n


Associato_a_RGBcrocerossaCOMITATO LOCALE DI SERRE (SA)


bottom

Powered by Joomla!. Designed by: Joomla Templates, ecommerce web hosting. Valid XHTML and CSS.
getfreeiphone Exchange Hosting